Maritozzi

Maritozzo day 5 dicembre 2020, l'irresistibile pagnottella romana che riunisce tutti i golosi nelle piazze virtuali. Per questa manifestazione, tutta digitale, anche io ho voluto partecipare, con il mio maritozzo, tutto goloso e pieno di allegria. Per questo primo sabato di dicembre, ai tempi del coronavirus e del distanziamento sociale, la pagnottella ripiena di crema pasticcera e panna montata, ci unisce come non mai! Una preparazione con la ricetta del genio della pasticceria, colui che ha saputo trasportare il dolce nel nuovo millennio con supremo lavoro e genialità @iginiomassari 
Oggi il maritozzo day è giunto alla quarta edizione e assume, come tutti gli anni, anche un significato benefico a favore della Breast Unit dell'ospedale dell'Isola Tiberina di Roma, che l'anno scorso ha donato all'ospedale un caschetto anti caduta dei capelli, in uso nei trattamenti anti tumorali. Le donazioni sono attive sul sito :
https://maritozzoday.tavoleromane.it/
Ecco le regole per partecipare al maritozzo day in 5 mosse:
  • Svegliarsi, possibilmente di buon mattino, con voglia di maritozzo, curiosità di provarlo o ancora di prepararlo con le proprie mani.
  • Cominciare a sorridere dentro e col cuore al solo pensiero di quel morso esattamente a metà tra soffice impasto e sontuoso ripieno.
  • Recarsi dai propri artigiani di fiducia, rispettando le norme in vigore nella propria regione per contrastare il covid 19, per fare bottino di maritozzo o di ingredienti. Diversamente anche il delivery può essere promettente.
  • Godere ad ogni boccone, lentamente, amando i propri artigiani per quanto creato direttamente o per quanto hanno consentito di farvi preparare.
  • Condividere sui social preferiti foto, video, pensieri che meglio potranno immortalare questi attimi di indiscussa felicità.
Partecipa anche tu!! Sei ancora in tempo, prepara il tuo maritozzo e taggami su Instagram @andrea_dolcipassioni e adesso via all'assaggio!!
Buon sabato a tutti e buon weekend!!


Ingredienti per 20 maritozzi, ricetta di Iginio Massari:

Gr. 500 farina 00 (W170 poco contenuto di glutine)
Gr. 25 lievito di birra
Gr. 13 miele di acacia
Gr. 125 acqua alla temperatura di 30° C.
Gr. 150 uova intere (3 uova)
Gr. 100 burro non troppo morbido a 14° - 16° C.
Gr. 50 tuorli
Gr. 7 sale

Ingredienti per la doratura prima di infornare (solo se si vuole):

Gr. 50 tuorli
Gr. 15 latte intero

Ingredienti per la farcitura:

Crema pasticcera (per la ricetta della crema clicca QUI)
Panna montata
Zucchero a velo

Procedimento:

In planetaria con gancio unire alla farina il lievito di birra sbriciolato, il miele, l'acqua a 30° C. e le uova intere e iniziare ad impastare. Quando il composto ha preso un po' di consistenza unire metà dei tuorli e il sale. Dopo qualche minuto unire la restante parte dei tuorli ed il burro morbido a pezzetti un po' alla volta. Aggiungere nuovi pezzetti di burro non prima che i precedenti siano stati ben assorbiti dall'impasto. Lasciare impastare a bassa velocità fino a quando il composto non si presenterà ben amalgamato. La consistenza dell'impasto sarà molto molto morbida. Lasciare in planetaria e coprire con pellicola. Far lievitare a 26° C. per 2 ore o fino a quando il composto non sarà raddoppiato. Trascorso il tempo della prima lievitazione, spezzare l'impasto in panetti del peso di Gr. 50 ognuno e posizionarli su una placca da forno coperta con carta da forno. Lasciare lievitare ora i panetti per almeno 30 minuti a 26° C. o se la temperatura è più bassa almeno per 1 ora (non coprire con pellicola), lasciare la placca con i panetti nel forno spento, fino a quando i panetti avranno raddoppiato il loro volume.

Maritozzi 1jpg

Se si vuole, prima di infornare,  spennellare i panetti con Gr. 50 di tuorli e Gr. 15 di latte, precedentemente mescolati, con un pennello facendo attenzione a non premere troppo sui maritozzi che in questa fase sono molto delicati e si rischia di smontare la lievitazione fin qui raggiunta (con questo procedimento il maritozzo risulterà bello lucido, nella ricetta originale di Iginio Massari questo passaggio non viene fatto).



Infornare con forno caldo a 180° C. per 18-22 minuti o fino a cottura. Forno con calore sopra e sotto o se con ventola accesa il tempo si ridurrà a circa 15 minuti.
Una volta che i maritozzi si saranno raffreddati tagliarli sopra in diagonale, lasciando comunque le due parti attaccate nella parte finale del taglio. Farcire, con un sacchetto da pasticcere, al centro del maritozzo con la crema pasticcera. Completare posizionando sopra la crema la panna montata che dovrà essere poi lisciata con una spatola.
Spolverare con zucchero a velo.

Maritozzi 2jpg


Maritozzi 3JPG
commenti sul blog forniti da Disqus