Pizza rotonda

Ingredienti:
Gr. 700 farina 00 per pizza (Molino dalla Giovanna)
Gr. 300 farina 00 la focaccia "Bassa" (Molino dalla Giovanna)
Gr. 5 lievito di birra
Gr. 670 acqua a temperatura ambiente
Gr. 30 sale
Gr. 30 olio extravergine di oliva.

Procedimento: ORE 07.30
Impasto; durata circa 20 minuti:
Unire in planetaria le due farine con il lievito di birra sbriciolato. Versare gr. 500 di acqua e iniziare ad impastare a bassa velocità. Continuare ad impastare fino a quando si sarà formato un panetto molto compatto. Unire ora il sale ed attendere che venga completamente assorbito dall'impasto. Aggiungere ora l'olio extravergine di oliva ed attendere che si sia ben amalgamato. Versare ora la restante acqua gr. 170 un po' alla volta. Bisognerà ora attendere che tutta l'acqua venga assorbita dall'impasto e per questa operazione avremmo bisogno di qualche minuto. L'impasto risulterà molto morbido, lasciandolo nella ciotola, con l'aiuto di una spatola a mano, sbattiamo bene l'impasto sulle pareti del recipiente dando forza all'impasto.

Puntatura; durata circa 5 minuti:
Attendiamo 5 minuti lasciando l'impasto nella ciotola coperto con uno strofinaccio.

Per le pieghe vedi video cliccando QUI

Prima piegatura; durata circa 5 minuti:
Trascorsi i 5 minuti preleviamo l'impasto e lo depositiamo sul banco di lavoro, iniziamo a fare le prime pieghe. Se l'impasto risulta molto morbido, per evitare che si appiccichi alle mani, versiamo sulle mani un po' di olio extravergine di oliva. Formare ora un filone, prendere le due estremità e unirle su se stesse, ripetere questa operazione continuando a piegare l'impasto per circa 5 minuti.

Riposo e lievitazione in frigorifero;  ORE 08.00; durata minimo 7 ore fino al massimo di 13 ore:
Terminata l'operazione posizionare l'impasto in un recipiente ben oliato, coprire con pellicola non a contatto con il panetto e lasciare in frigorifero dalle 7 alle 13 ore (i tempi di riposo sono a scelta in base alle ns. esigenze di preparazione ma comunque con un minimo di 7 ore ed un massimo di 13 ore).

Seconda piegatura; ORE 15.00;  durata circa 5 minuti:
Trascorso il tempo del riposo, togliere l'impasto dal frigorifero, posizionarlo sul banco da lavoro, spolverare con farina e iniziare a fare ulteriori pieghe formando un filone e chiudendolo su se stesso. Continuare questa operazione per 5 minuti.  Rimettere l'impasto nella ciotola, coprire con pellicola non a contatto e lasciare in frigorifero per 1 ora.

Formazione dei panetti: ORE 16.00
Togliere l'impasto dal frigorifero e formare i panetti per la pizza. Spezzare l'impasto pesando da 6 a 8 panetti del peso da 290 gr. a 220 gr. ognuno. Piegare su se stessi i singoli pezzi e fare ulteriori 4-5 pieghe, formare poi i panetti rotondi facendo ruotare bene l'impasto sul banco di lavoro.

Riposo e lievitazione finale; durata 3 ore:
Spolverare un contenitore chiuso con farina di semola, posizionare i panetti ben separati l'uno dall'altro e coprire o con coperchio o con pellicola non a contatto. Lasciare lievitare per 3 ore a temperatura ambiente.

Cottura: ORE 19.00
Togliere i panetti dal contenitore, aprire bene l'impasto con le mani senza schiacciare troppo, allargare l'impasto con delicatezza e farcire con salsa di pomodoro, mozzarella e gli ingredienti che più ci piacciono. Cuocere con forno alla massima temperatura, già caldo da almeno 30 minuti, posizionare la pizza nella parte bassa del forno.

commenti sul blog forniti da Disqus