Pan brioche variegato

Oggi ho voluto riprodurre un classico della Viennoiserie, ovvero un dolce da forno che per tecnica, si avvicina molto a quella della produzione del pane. In Francia c'è questa distinzione, ma in realtà, da noi in Italia, fa parte dei dolci da forno per la prima colazione che troviamo di solito in panificio. Questo Pan brioche al cioccolato ha un impasto lievitato leggero, composto da una parte neutra e una al cioccolato. La cottura in forno ha portato in tutta la cucina un profumo sublime di buono e quando si è raffreddato, al taglio è apparso in tutta la sua sofficità e fragranza. La colazione è servita!! Stamattina tutti intorno al tavolo, con un velo di marmellata spalmato su una morbida fettina di pan brioche e una tazza fumante ci siamo sentiti tutti più coccolati! Ti consiglio di provarla subito, i lievitati richiedono solo un po' di tempo in più da dedicare, ma questa ricetta è facile e di grande effetto, ne vale la pena!
Ingredienti:

Impasto per brioche
Gr. 400 Farina
Gr. 250 Uova (5 uova)
Gr. 200 Burro
Gr. 20 Lievito di birra
Gr. 40 Zucchero
Gr. 10 Sale
N. 1 baccello di vaniglia

Impasto al cacao
Gr. 20 Cacao amaro in polvere

Doratura
Nr. 2 Uova
Gr. 30 Latte

Procedimento:
Mettere tutti gli ingredienti in frigorifero la notte precedente. Preparare l'impasto per brioche: in una ciotola della planetaria con gancio per primo il lievito sbriciolato, le uova sbattute, la farina, il sale e lo zucchero e il contenuto del baccello di vaniglia. Avviare la planetaria a potenza bassa. Continuare finché l'impasto non si stacca dalla parete: risale lungo il gancio, va in parte verso la parete, ricade e ricomincia. Questo per acquisire elasticità ma senza scaldarsi.
Battere leggermente con il mattarello il burro per ammorbidirlo. Prelevare un terzo dell'impasto e mescolarlo grossolanamente al burro. Rimettere nella ciotola e lavorare con il gancio finché non sarà omogeneo.
Prelevare 350 gr. di impasto e lavorarlo con il cacao in polvere. Avvolgere i due impasti nella pellicola e conservare in frigorifero fino al giorno successivo.
Stendere l'impasto neutro in un rettangolo di circa 40X30 cm. Fare lo stesso con l'impasto al cacao. Spennellare leggermente di acqua l'impasto neutro e adagiarvi sopra l'impasto al cacao. Stendere con il mattarello per farle aderire e rifilare le estremità per avere i bordi netti.
Arrotolare per formare un salsicciotto, quindi tagliarlo a metà in senso orizzontale.
Torcere insieme i due mezzi cilindri tenendo all'esterno le parti tagliate.
Trasferire nello stampo da plumcake precedentemente rivestito di carta forno.
Preparare il composto per dorare: sbattere leggermente i tuorli con il latte. Dorare una prima volta con il pennello. Coprire lo stampo con la pellicola e fare lievitare la brioche per 1-2 ore a temperatura ambiente, finché non raddoppia di volume.
Scaldare il forno a 200°C, dorare una seconda volta. Infornare e ridurre la temperatura a 160°C e cuocere per circa 45 minuti. Sfornare la brioche, attendere 10 minuti e sformare su una gratella.

commenti sul blog forniti da Disqus