Sfoglia ricetta base

La pasta sfoglia è uno tra gli impasti più versatili e antichi che conosciamo. Adatta a piatti sia dolci che salati, questa ricetta è giunta a noi tramandata da antiche conoscenze provenienti niente meno che dall'antico Egitto, dove l'impasto veniva lavorato con l'uso dell'olio. La lavorazione con il burro, come invece la conosciamo oggi, è più recente e opera di due pasticceri che se ne contesero la scoperta... In ogni caso, questa lavorazione abbastanza lunga e complessa richiede attenzione nell'esecuzione: le famose pieghe e soste nella lavorazione servono a fare inglobare la giusta quantità di aria all'impasto, quella che poi servirà a far diventare la nostra pasta la "millefoglie"! Vediamola dunque insieme e... buon lavoro!

Ingredienti per il panetto:

Gr. 350 burro

Gr. 150 farina 00 medio contenuto di glutine W280

Unire gli ingredienti con il burro freddo da frigorifero e formare un panetto di forma rettangolare e dello spessore di circa 1 cm.

Ingredienti per il:

Gr. 350 farina bianca 00 W300

Gr. 150 burro

Gr. 110 acqua fredda

Gr. 10 sale

Unire gli ingredienti ed impastare poi il tutto con la planetaria fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.

Lasciare riposare per circa 20-30 minuti coperto con pellicola fuori dal frigorifero.

PROCEDIMENTO FINALE:

Stendere il pastello dello spessore di circa 1 cm e posizionarci al centro il panetto.

Coprire il panetto con la pasta e tirare con il mattarello l'impasto rendendolo a forma di rettangolo.

Piegare in tre l'impasto portando al centro i due lati più lunghi dell'impasto e tirare.

Ripetere l'operazione di stendere la pasta e ripegarla per 4 volte in tutto.

Riporre in frigorifero per 60 minuti ogni due tirate.

Utilizzare a piacere con cottura a 220° C.

commenti sul blog forniti da Disqus