Baci di dama

I Baci di dama sono uno dei dolcetti tipici della tradizione piemontese e sono due biscottini friabili al burro che si uniscono in un bacio di cioccolato. Si tratta, infatti, di un impasto realizzato con farina di nocciole (e mandorle o solo farina di mandorle come nella fotografia) dal quale si ricavano dei biscotti al burro che, una volta cotti, vengono uniti a due a due e farciti con goloso cioccolato fondente.

Ingredienti:

Gr. 125 Farina di nocciole o mandorle (se li vogliamo tutti bianchi come la foto solo farina di mandorle)

Gr. 125 Zucchero semolato

Gr. 125 Farina 00 (con poco contenuto di glutine W 130-170)

Gr. 125 Burro

Gr. 1,5 (un pizzico sale sciolto in pochissima acqua)

Gr. 220 cioccolato fondente 70% 

Procedimento:

Impastare in planetaria gli ingredienti lavorando poco quel che serve affinchè tutti gli ingredienti si amagamino.

Lasciare riposare la pasta in frigorifero avvolta con pellicola per minimo 12 ore.

Spendere la pasta dentro due fogli di carta da forno, tagliare orizzontalmente e verticalmente con un coltello facendo dei quadratini. Prendere i singoli quadrativi e formare della palline con le mani.

Posare su carta da forno e cuocere a 150° per 20 minuti (a seconda delle dimensioni).

Assicurarsi che i biscotti siano a completa cottura prima di aprire il forno dato che nel caso contrario tendono poi ad appiattirsi.

Sciogliere il cioccolato fondente ed accoppiare i due biscottini.

 

commenti sul blog forniti da Disqus