Brioches

Cosa c'è di meglio che alzarsi al mattino e trovare una brioches cada per colazione? Nella tradizione italiana, cappuccino e brioches sono un lusso che spesso ci concediamo... Ma di solito ci rechiamo al bar vicino casa, no? E allora perché ogni tanto non dedicare qualche attenzione in più ai nostri cari e mettendo le mani in pasta le brioches le facciamo noi? Non è poi così complicato! Gli ingredienti di qualità, come il burro fresco e le farine selezionate, daranno un tocco in più alla nostra preparazione: senza contare l'amore con cui le avremo impastate... Le cose fatte con il cuore, si sa... sono sempre le migliori! Buona colazione a tutti!

Ingredienti per il lievito:

Gr. 115 acqua

Gr. 250 farina 00 (W230 contenuto di glutine medio, oppure farina manitoba)

Gr. 35 lievito di birra

Procedimento per il lievito:

Sbriciolare il lievito nella farina e impastare. Unire man mano l'acqua e formare una palla. Preparare una boulle di acqua alla temperatura di 36/38 gradi, mettere l'impasto nell'acqua e attendere per qualche minuto fino a quando l'impasto non galleggerà.

Ingredienti per l'impasto:

Gr. 150 zucchero semolato

Gr. 75 burro

Gr. 225 uova intere

Gr. 150 latte intero

Gr. 15 sale

Gr. 20 miele

Gr. 500 farina 00 (W 230)

Gr. 375 burro (da usare per le successive pieghe)

Procedimento:

Aggiungere alla farina lo zucchero, il miele e il latte un po' alla volta; successivamente le uova sempre un po' alla volta.

A questo punto, quando il lievito è venuto a galla è pronto e possiamo unirlo all'impasto.

Unire dei pezzetti di burro morbido all'impasto e non aggiungerne altro fino a quando il precedente non sarà ben amalgamato. (Il burro dovrà essere molto morbido, altrimenti non si amalgamerà bene).

Avvolgere il tutto con pellicola e lasciare riposare in frigorifero per un'ora.

Stendere poi il panetto dandogli una forma rettangolare. A parte, appiattire all'interno di due fogli di carta da forno, i 375 Gr di burro e posizionarlo al centro del panetto in modo che risulti più piccolo del panetto. Procedere con le pieghe:

1. iniziare piegando le due parti esterne del panetto sopra il burro, facendo combaciare al centro i due lati del rettangolo;

2. stendere con il mattarello il panetto con il burro all'interno dandogli nuovamente una forma rettangolare;

3. ruotare il panetto di 90°, in modo che i lati più lunghi del rettangolo risultino in verticale e piegare di nuovo i due lati esterni del panetto facendoli combaciare a metà;

4. stendere con il mattarello il panetto e riportarlo alla forma rettangolare;

5. ripetere dal punto 3. per altre due volte.

Far riposare l'impasto avvolto dalla pellicola in frigorifero per almeno un'ora.

Stendere poi il panetto dello spessore di mezzo centimetro aiutandosi con il mattarello dando una forma circolare all'impasto.

Con un coltello praticare dei tagli a "fetta di torta" per ricavare dei triangoli. Partendo dal lato esterno del triangolo, arrotolare su se stesso l'impasto fino ad arrivare alla punta del triangolo. (A questo punto è possibile surgelare il prodotto per utilizzarlo in un secondo momento).

Posizionare i cornetti su una placca con la carta da forno e coprire con la pellicola. Lasciare lievitare a temperatura ambiente piuttosto calda per circa un'ora.

Spennellare con un tuorlo sbattuto con un po' di panna e cospargere a piacere della granella di zucchero. Infornare a 190/200 gradi per circa 20 minuti o fino a doratura.

Sfornare e buona colazione!!!

 

commenti sul blog forniti da Disqus