Crostatina all'albicoca

Periodo di albicocche? Certo che si!! Ed ecco pronta la mia confettura preferita. Una confettura con poco zucchero facile da preparare che verrà utilizzata anche come farcitura della torta sacher. Oggi però vi propongo la mia crostatina all'albicocca con una pasta frolla Milano classica. Una pasta frolla friabile e deliziosa perfetta per questa crostatina. Ne ho preparate una decina in un'unica infornata, così per un paio di giorni, anche i miei figli non si lamenteranno che la credenza è vuota.
Buona giornata a tutti!!!

Ingredienti per uno 2 tortiere da 20 cm. per la pasta frolla Milano:

Gr. 200 burro
Gr. 300 farina (basso contenuto di glutine W170)
Gr. 20 tuorlo (1 tuorlo)
Gr. 40 miele di acacia
Gr. 75 zucchero a velo
N. 1/2 baccello di vaniglia
N. 1/2 scorza di limone grattugiata
Gr. 2 sale (sciolto in circa 4 gr. di acqua)
q.b. confettura di albicocche

Procedimento:

In planetaria con il gancio a foglia inserire il burro ancora plastico tagliato a pezzetti (se hai a disposizione un termometro utilizza il burro a 14° C). Unire lo zucchero a velo, il miele e accendere la planetaria a bassa velocità. Attendere che gli ingredienti siano ben amalgamati. Spegnere ora la planetaria e aggiungere il tuorlo, il sale ben sciolto nell'acqua, il contenuto del baccello di vaniglia e la scorza di 1/2 limone. Riaccendere la planetaria a bassa velocità e fai ben amalgamare gli ingredienti. Aggiungere per ultimo la farina setacciata tutta in una volta. Non lavorare troppo il composto, non appena si è formata la pasta frolla, spegnere subito la planetaria. Formare un panetto con le mani e avvolgere la pasta frolla in una pellicola. Lasciare riposare in frigorifero per almeno 4 ore.
Una volta trascorso il tempo necessario stendere la pasta frolla in una tortiera precedentemente imburrata e infarinata, dello spessore di 1 cm o in singoli stampini di alluminio. Coprire con la confettura di albicocche e decorare a piacere.
Inforna a 170° per circa 25 minuti.

Ingredienti per la confettura di albicocche:

Gr. 1000 albicocche
Gr. 210 zucchero semolato
Gr. 1 acido citrico o Gr. 2 di succo di limone
Gr. 2 pectina (facoltativa)

Procedimento:

Tagliare a pezzetti le albicocche privandole del nocciolo, versare lo zucchero semolato e mescolare bene. Coprire il contenitore con pellicola e lasciare in frigorifero per almeno 12 ore. Trascorso il tempo, togliere dal frigorifero le albicocche, mescolare bene e portare ad ebollizione con fiamma al minimo. Lasciare cuocere per circa 10-15 minuti verificando la consistenza della confettura. Prima di invasare unire il succo di limone o l'acido citrico e la pectina (precedentemente sciolta in un goccio di acqua). Riempire i vasi, chiuderli con coperchio e capovolgerli e lasciar raffreddare.

commenti sul blog forniti da Disqus