FARFALLE INTEGRALI BROCCOLETTO E ZUCCA

In questi giorni ho scoperto grazie al gruppo Mtchallenge di cui faccio parte, una delle eccellenze del nostro territorio, curato dalla costanza e dalla sapienza dei nostri contadini e presidio slow-food: il broccoletto di Custoza. Viene raccolto durante l’inverno ed è particolarmente dolce e saporito. Questa ricetta l’ho voluta creare al meglio con il delicato sapore dell’odio di semi li lino Oli del benessere Piave utilizzandolo anche per la preparazione del crumble croccante!!

Ingredienti:

Gr. 350 Farfalle integrali

Gr. 400 Broccoletto di Custoza

Gr. 500 Polpa di zucca

Nr. 5 Cucchiai Olio di semi di Lino Biologico Piave

Gr. 50 Pane grattugiato grossolanamente

Gr. 20 Parmigiano grattugiato

Sale e Pepe q.b.

Curcuma q.b.

Nr. 2 Cucchiaini Semi di Lino

Procedimento:

Preparare il broccoletto di Custoza lavando e pulendo bene le foglie. Sbianchire il broccoletto in acqua bollente salata per qualche istante, fino alla ripresa del bollore, scolare e tritare finemente le foglie e tenere da parte. Sbucciare la zucca, tagliarla a dadini piuttosto piccoli e stufarla in padella con un cucchiaio di olio di semi di lino per alcuni minuti, fino a quando diventerà tenera aggiungendo un mestolino di brodo se necessario, regolare di sale. Trasferire in una ciotola i ¾ della zucca e frullare con l’aiuto del mixer la parte rimanente.

Nel frattempo portare a bollore in una padella capiente l’acqua salata per la cottura della pasta.

In una capiente pentola antiaderente versare 2 cucchiai di olio di semi di Lino e saltare per 2 minuti il broccoletto tritato con la zucca a dadini.

A parte in un pentolino antiaderente versare un cucchiaio di olio di semi di Lino, il pane grattugiato, il parmigiano grattugiato, sale, pepe e curcuma. Lasciare dorare per qualche istante mescolando, facendo attenzione a non farlo scurire troppo.

Quando la pasta sarà al dente, scolare, tenendo da parte un mestolo di acqua di cottura.

Far saltare quindi la pasta assieme al condimento per amalgamare i sapori. Mantecare la pasta usando un cucchiaio della purea di zucca stemperata con un po’ di acqua di cottura. Guarnire la pasta con il crumble di pane e parmigiano, i semi di lino e qualche goccia di olio di semi di lino a crudo.

commenti sul blog forniti da Disqus