Plum cake al cioccolato fondente

Ho già proposto questo dolce in altre versioni, ma quella al cioccolato trovo che sia una delle più golose, da leccarsi le dita... Ottimo in tutte le occasioni, l'unione con il cioccolato fondente ne fa una vera specialità per gli amanti del genere. Qui la glassa a specchio lo rende raffinato ed elegante, per fare un figurone durante le feste con parenti ed amici! Vediamolo insieme.

Ingredienti:

Gr. 150 burro morbido

Gr. 120 zucchero

Gr. 80 cioccolato fondente

Gr. 25 miele di acacia

un pizzico di sale

Gr. 20 latte

Gr. 240 di uova intere

Mezza bustina di lievito

Gr. 150 farina 00

Gr. 150 gocce di cioccolato fondente

Procedimento:

Sciogliere in una terrina (a bagnomaria o in microonde) il cioccolato fondente e lasciarlo intiepidire mescolando di tanto in tanto. In una planetaria montare il burro con lo zucchero e quando è ben amalgamato aggiungere il cioccolato fondente, il miele, il sale. Aggiungere poi gradualmente le uova e il latte e con l'aiuto di un cucchiaio anche la farina precedentemente setacciata con il lievito. Solo alla fine incorporare le gocce di cioccolato mescolando aiutandosi con una spatola.

Posizionare il composto nell'apposito stampo da plum cake e cuocere a 180° per 35/40 minuti controllando la cottura con uno stecchino prima di togliere il dolce dal forno.

Ingredienti per la glassa a specchio:

Gr. 88 acqua

Gr. 75 panna

Gr. 120 zucchero

Gr. 40 cacao amaro

Gr. 4 colla di pesce in fogli

Procedimento:

Ammorbidire la gelatina in una ciotola con dell'acqua fredda. In un tegame mettere acqua, panna, zucchero, cacao e mescolarebene. Portare a bollore a 102° C. Togliere dal fuoco, unire la gelatina ben strizzata e mescolare bene.

Se necessario filtrare con un colino a maglie strette. Lasciare riposare tutta la notte in frigorifero.

All'utilizzo scaldare fino a 65° C e lasciare raffreddare fino a 37° C. Posizionare i dolci da cospargere su una griglia posizionata sopra una placca da forno per raccogliere la glassa in eccesso.

commenti sul blog forniti da Disqus