Pollo in vasocottura a bassa temperatura

Ecco una ricetta pensata per chi fa sport o non vuole assumere troppi grassi! Pollo cotto a bassa temperatura in vasocottura! Ma come cuocerlo? Ecco un paio di idee!!

Personalmente, dato che volevo provare il risultato, l'ho cotto in lavastoviglie! Sì, avete capito bene... in lavastoviglie è il posto ideale per chi non ha strumenti tecnologici, tipo il roner (cuocitore a temperatura controllata) e con un ottimo risultato anzi direi eccezionale!!

Può sembrare strano parlare di cottura in lavastoviglie, ma non dobbiamo spaventarci, dato che il barattolo in cui mettiamo gli alimenti è ermetico e non fa entrare od uscire nulla!

Una cottura dolce a 60° per circa 85 minuti, il tempo di lavaggio medio di un carico di piatti e padelle.

Di certo non ho inventato io la cottura in lavastoviglie... dato che nasce da un'esigenza di economia domestica per il risparmio energetico e potete trovare idee ed istruzioni su molti siti web con altrettanti consigli.

Per chi comunque non è così convinto, si può cuocere il barattolo in forno a bagnomaria con una temperatura del forno di 80-120°C per circa 40 minuti o in microonde (ma attenzione ad utilizzare contenitori adatti al microonde senza parti metalliche).

In questo modo il pollo non ha assorbito grassi, dato che non ne abbiamo inseriti, ed ha invece incorporato tutti i profumi delle spezie e delle verdure che erano all'interno del vaso.

Ingredienti:

Gr. 160 (n. 2 fettine di pollo)

Curcuma

Paprika dolce

Pepe bianco

Pepe rosa

Pomodorini freschi

Zucca

n. 1 rametto di timo

pizzico di sale Maldon

Barattolo di vetro ermetico

commenti sul blog forniti da Disqus