Tortelli di carciofi e tartufo nero

Le ricette della pasta ripiena sono veramente molte, tanto che da regione a regione cambiano moltissimo sia per i ripieni che le forme, tanto da avere quasi una ricetta per ogni famiglia che la tramanda da madre a figlia... Qui trovate la mia ricetta un po' rivisitata, per avere un'idea in più su menù o solo per mettere le mani in pasta e sporcarci di farina alla prima occasione!!

Per la ricetta della pasta clicca QUI:

Per il ripieno di circa 24 tortelli di media grandezza:

Gr. 350 carciofi freschi (peso dei carciofi puliti) tagliati a fettine sottili e lasciati in una bacinella di acqua e limone fino all'utilizzo.

N. 2 filetti di acciughe Cantabriche

Gr. 250 ricotta

N. 1 uovo

Gr. 50 porro tagliato sottile

sale

pepe

olio extravergine di oliva

Procedimento:

In una padella antiaderente riscaldare un po' l'olio extravergine di oliva, unire le acciughe e lasciarlel sciogliere per qualche istante. Tagliare sottile il porro, unirlo alle acciughe e fare attenzione che non bruci. Unire i carciofi ben sgocciolati dall'acqua. Far cuocere lentamente e nel caso aggiungere un po' di brodo o acqua. Una volta cotti salare e pepare a piacere. Frullare il composto nel mixer, unire 1 uovo intero e la ricotta. Amalgamare bene.

Utilizzare il composto per farcire i tortelli, spennellare i bordi della pasta con tuorlo per una più pefetta chiusura del tortello.

Sciogliete il burro con il tartufo, come da ricetta qui sotto indicata e servite ben caldi!!

 

CONDIMENTO AL TARTUFO NERO:

Gr. 500 burro

Gr. 20 tartufo nero

Tagliare il tartuto a fettine. Sciogliete il burro e attendete che si raffreddi fino a circa 35° C.

Versate nel burro il tartufo tagliato a fettine e scuotete bene il recipiente, in questo modo il gusto del tartufo si amalgamerà molto bene al burro.

Per la conservazione il composto di burro e tartufo può essere tenuto in un contenitore adatto in frigorifero o congelato a cubetti per poi utilizzarlo a nostro piacere.

 

 

 

 

commenti sul blog forniti da Disqus